Voce ai Buyers - Intervista a L'Atelier Blanc

Joelle Maalouf, buyer dell'elegante boutique libanese L'Atelier Blanc, racconta a Sposaitalia il ruolo fondamentale delle grandi fiere del bridal fashion nella scelta delle collezioni da proporre in atelier

SÌ Sposaitalia Collezioni: Quando si pensa al giorno delle nozze, la prima cosa a cui pensiamo è l’abito da sposa. Quali sono i particolari e gli elementi da ricercare quando si sceglie un capo, un accessorio o una Collezione da riproporre agli sposi?

L'Atelier Blanc: La nostra è una boutique che punta a soddisfare qualsiasi esigenza di abbigliamento sposa, quindi siamo sempre in cerca di nuovi dettagli per rendere ogni nostra cliente unica e diversa: può trattarsi di nuovi tessuti o merletti, tagli di tendenza, o addirittura qualche tocco color pastello a ravvivare l’abito.

 

Sposaitalia: Cogliere le nuove tendenze. Questo sembra essere diventato l’elemento imprescindibile per ogni professionista, non solo nel settore bridal. Quali sono secondo Lei le più interessanti fonti di informazione e ispirazione per essere sempre aggiornati?

L'Atelier Blanc: In genere le fonti migliori sono i grandi stilisti di abiti da sposa. Ogni volta che lanciano una collezione, i brand e gli stilisti più piccoli prendono subito ispirazione per trasformare quelle idee in abiti ancora più splendidi.

 

Sposaitalia: La rivoluzione creata dal web e la più complessa situazione economica hanno influenzato le esigenze della donna e della coppia per il giorno del “sì”.
Com’è cambiato il ruolo del buyer rispetto a questo scenario?

L'Atelier Blanc: Come buyer, il nostro lavoro è molto più difficile di prima, perché oggi non c’è più da competere solo con le altre boutique della città, ma con ogni stilista e ogni marca del mondo. Le spose possono accedere liberamente a tutti i modelli che vogliono, e questo ha reso molto più difficile il processo di selezione degli abiti. Considerando per giunta la difficile congiuntura economica mondiale, per il reparto acquisti di una boutique non è facile rispondere alla continua richiesta di ampliare la varietà espressa dalle clienti.

 

Sposaitalia: In questo scenario quale deve essere il ruolo di una manifestazione fieristica come Sì Sposaitalia?

L'Atelier Blanc: Per un compratore le fiere rappresentano l’occasione per vedere molte collezioni diverse concentrate in un unico luogo. Così diventa più facile comparare prezzi, stili, qualità, e farsi un’idea di cosa c’è di nuovo nel settore sposa.

 

Data: 
Giovedì, 13 Aprile, 2017