Voce ai Buyers - Intervista a Le Spose di Milano

 

Intervistata la brand e store manager Gabriella Coppola

1) Partiamo dal suo splendido atelier nel cuore di Milano. Diverse collezioni,  diversi designer, italiani e stranieri: qual è il concept della sua boutique?

Offrire alle future spose italiane e internazionali una proposta molto articolata e adattabile a target, bisogni e desideri anche molto diversi fra loro a partire da abiti couture e luxury per la sposa che ama i capolavori dei grandi bridal designer; a cui si aggiungono linee boho chic o country ma sempre sofisticate e look dal  mediterraneo al minimal passando dalle silhouette per sirene sexy senza mai dimenticare le donne che vogliono essere delle principesse romantiche nel giorno più bello della loro vita. Il nostro store è probabilmente il più importante bridal multibrand del downtown milanese, con 700mq dislocati su tre piani, differenziati per creare ambienti adeguati appunto ad aspettative differenziate.

E che tipo di sposa viene nel suo negozio?

Naturalmente, visto il concept, l’eterogeneità è l’elemento caratterizzante della nostra clientela, anche se l’alto livello delle collezioni e dei servizi, anche per quelle più prettamente commerciali, esclude di fatto la richiesta che pone la priorità sulla mera economicità.

2) Il mercato cambia rapidamente e di conseguenza anche il mondo retail. Quali nuovi strumenti utilizzate per promuovere la vostra attività?

Tutti i moderni canali: web management e marketing, attività di social media, eventi, mobile e mail marketing communication; ancora stampa di settore ma solo con media partners. Meno utilizzati invece fiere e manifestazioni consumer.

Quanto sono importanti i trunk show?

Fondamentali per le collezioni dei designer couture e luxury; i nostri sono anche molto particolari perché oltre ad essere un servizio insostituibile per le spose che amano un particolare stilista e possono in un evento esclusivo conoscerlo e  vedere sfilare  e provare tutta la sua collezione più recente, sono anche occasioni di festa e di aggiornamento culturale e tecnico sul mondo wedding per la presenza anche di wedding partners a disposizione delle future spose per suggerimenti, proposte , consulenze e molto altro.

3) La stagione è appena partita e state presentando le nuove collezioni: come reagiscono le spose?

Molto bene! La assoluta bellezza e libertà creativa dei nuovi prodotti di molti designers generano quest’anno particolari esaltazione ed emozione.

Quali sono gli abiti che cercano?

Sempre più un abito che risponda emozionalmente ad ogni stimolo fisico e dell’anima, che per ogni donna è unico e irripetibile, e proprio per questo la possibilità di trovare risposte molto diverse fra loro rispetto ad una proposta monomarca rappresenta un’attrazione insostituibile.

Data: 
Mercoledì, 15 Novembre, 2017