Sì Sposaitalia intervista Vito Iacovelli

Intervista a Vito Iacovelli - titolare del brand "Luisa Sposa"

 

1)     Quando si parla di Luisa Sposa, si parla di sartoria artigianale e di vero Made in Italy. Quanto sono apprezzate queste due caratteristiche da vostri compratori? E quanto sono importanti per i buyer stranieri?

Partiamo col dire che per noi l’abito da sposa è un vero prodotto di nicchia: noi seguiamo la via dell’artigianalità in tutto e per tutto. Ovviamente ogni sposa ha il suo modo di vedere e sognare l’abito e noi siamo lì apposta per realizzarlo. Questi sono i motivi per cui i buyer vogliono i nostri abiti e soprattutto gli stranieri ci apprezzano per questa nostra capacità di essere una vera sartoria e realizzare l’abito su misura esattamente come lo vuole la futura sposa. E proprio grazie alla nostra capacità di fornire una creazione taylor made siamo presenti in Giappone da 15 anni.

2)     Parliamo delle vostre collezioni. Cosa distingue un abito Luisa Sposa dagli altri? Come stanno cambiando le vostre creazioni? Da cosa vi lasciate ispirare?

Come ho già detto costruire l’abito su misura secondo i desideri della sposa è il nostro credo. L’abito da sposa si indossa una sola volta nella vita e quindi deve essere speciale e non può essere massificato. Le tendenze sono certamente importanti: per esempio, in passato si prediligeva l’abito sfarzoso e ampio mentre oggi si scelgono linee più scivolate e a sirena. In generale, si tratta di linee guida che ci permettono di orientarci ma che poi vanno adattate ai diversi gusti.

3)     Il mercato bridal sta subendo  una vera e propria rivoluzione e ormai la competizione è globale: come state affrontando questo cambiamento? Con quali strumenti? Quanto il mondo web e social vi sta aiutando?

Il nostro mercato si sta spingendo sempre più verso la massificazione dei gusti e dei prodotti ma noi non abbiamo intenzione di seguire questo percorso. Noi siamo e vogliamo restare una realtà sartoriale perché crediamo in questo modo di lavorare e per il momento ci sta dando ragione. D’altro canto non possiamo sfuggire dalla realtà e ci siamo dotati di tutti quegli strumenti di comunicazione che permettono di rendere il nostro brand sempre più diffuso e conosciuto.

 

Luisa Sposa

Data: 
Giovedì, 1 Febbraio, 2018