Sì Sposaitalia intervista Caterina e Loredana Perillo

Intervista a Caterina e Loredana Perillo  - Amministratore e Stilista di "Trilogy"

 

Quali sono le vostre aspettative per questa edizione della mostra?

Per questa edizione di Sì Sposaitalia una delle principali aspettative riguarda la possibilità di costruire un network internazionale: ci aspettiamo che una mostra organizzata in contesto sempre più multiculturale e internazionale come quello di Milano ci dia l’opportunità di relazionarsi con buyer di mercati che vadano oltre quello italiano, in modo tale da riuscire a portare la mission dell’italianità e del Made in Italy che il nostro brand racchiude anche all’estero. La consideriamo inoltre, un touchpoint fondamentale per interagire con la nostra clientela: ci da la possibilità di interagire direttamente con i clienti, di mostrare la nostra collezione e di comunicarla loro nel modo più trasparente possibile. Infine la consideriamo sicuramente un’occasione che ci permette di conoscere il nostro mercato ancora più da vicino grazie al confronto costruttivo che si crea tra gli esperti del settore.

 

A che tipo di sposa vi rivolgete e quindi che tipo di collezione porterete?

Ci piace definire la nostra sposa una sposa all’avanguardia: giovane, modaiola, che abbia voglia di distinguersi ma che non rinunci mai all’eleganza. È su questi fondamenti che ideiamo le nostre collezioni: uniamo la tradizione fatta di sapere sartoriale e artigianalità alla lungimiranza nello studio delle linee e nella scelta delle materie prime.

Ogni abito Trilogy viene realizzato con la massima cura e attenzione alla qualità, con un controllo minuzioso di ogni fase della filiera produttiva in quanto vogliamo risulti un capo all’altezza di raccontare la filosofia del nostro brand fatta di esperienza, cura dei dettagli e cultura di moda.

Per la collezione 2019 abbiamo accentuato ancora di più la nostra passione per l’haute couture: fiori, rouges, ricami pregiati, pizzi francesi e tessuti ricercati sono i protagonisti. Un connubio speciale tra creatività e raffinatezza nato dall’ispirazione alle passerelle parigine con l’aggiunta di un tocco assolutamente fashion e giovane che rende i nostri abiti ricercati e fuori dal comune.

 

A quale sposa siete ispirate e vi rivolgete?

Pensiamo che le spose di oggi rimangano legate alla tradizione ma che allo stesso tempo cerchino abiti in grado di saperla reinterpretare. I nostri abiti sono rivolte a donne ambiziose e coraggiose, che anche nella scelta dell’abito da sposa vogliano comunicare una forte personalità: è proprio tenendo in mente questo che disegniamo le nostre collezioni. Per noi è fondamentale creare un capo unico, che sappia esprimere al meglio il carattere creativo di Trilogy: molto spesso notiamo come anche nel mondo della sposa si creino dei trend creati dalle grandi aziende del settore che vengano replicati come un “copia-incolla” in tutte le collezioni dei nostri competitor. È un modus operandi assolutamente distante dalla nostra mission: dietro il nostro brand c’è una storia di imprenditorialità fatta di coraggio e passione, che punta a creare un marchio che sia riconoscibile tra la massa, anche se questo può significare non andare a servire il mass market. Offriamo perciò un prodotto senza dubbio rivolto alle nicchie di mercato ad alto valore aggiunto, coerentemente con la ricerca e lo studio minuzioso che si cela dietro le nostre collezioni.

 

Scopri di più su Trilogy

Data: 
Martedì, 3 Aprile, 2018